Dotazione

Realizzare il prototipo di un prodotto meccatronico significa non solo poter costruire componenti meccanici ed elettronici e sviluppare il software e il firmware che ne consentono l'interazione, ma significa anche poter provare e verificare il funzionamento dei prototipi realizzati.

Per questo motivo, Pro-M Facility offre servizi articolati in quattro linee di attività:

  • Prototipazione: realizzazione in piccola e media serie di componenti meccanici in un'ampia varietà di materiali — dai polimeri alle leghe di Alluminio e Titanio — e di tecnologie di lavorazione — dalle tecnologie convenzionali alla manifattura additiva e ibrida; realizzazione di piccole serie di schede elettroniche in geometrie personalizzate.

  • Testing: verifiche funzionali, di resistenza e di comportamento dinamico di componenti meccanici, e verifiche di compatibilità elettromagnetica di circuiti e schede elettroniche.

  • Metrologia: verifiche geometriche e dimensionali dei componenti meccanici — dai grandi componenti fino alle caratterietiche superficiali sub-micrometriche — e reverse engineering di componenti esistenti.

  • ICT: prototipazione di firmware e di software di controllo; test in real-time mediante tecniche software-in-the-loop e hardware-in-the-loop; verifiche di sicurezza informatica, Intelligenza Artificiale, Deep Learning in ambito industriale; sviluppo di soluzioni Industry 4.0

  • Prototipazione

La linea di prototipazione consente la realizzazione di componenti strutturali, meccanici ed elettronici grazie ad una gamma di tecnologie ampia e flessibile.

LAVORAZIONE DI COMPONENTI METALLICI

La Pro-M Facility dispone di macchinari per la lavorazione di precisione:

  • fresatura a controllo numerico

  • tornitura a controllo numerico

  • taglio laser per lamiera (fino a 2 m x 3 m, 25 mm di spessore) e per tubo (fino a 6 m di lunghezza, 120 mm di diametro), su un'ampia gamma di materiali (acciaio al carbonio e inox, alluminio, rame, metallo duro)

  • rettifica piana

  • elettroerosione a filo

  • sabbiatura e micropallinatura

  • trattamenti termici fino a 1400°C in atmosfera inerte

PRODUZIONE DI COMPONENTI METALLICI PER MANIFATTURA ADDITIVA

Per la realizzazione di geometrie più complesse la Pro-M Facility mette a disposizione macchinari innovativi:

  • stampante 3-D a letto di polvere Concept Laser M-Cusing R, camera da 90mm x 90mm x 80mm, metallil inerti e reattivi

  • stampante 3-D a letto di polvere Renishaw AM400, camera da 250mm x 250mm x 300mm, metalli inerti e reattivi

  • macchina ibrida DMG MORI Lasertec 65 3D, che integra il processo di Direct Laser Deposition in una fresatrice a 5 assi, con un volume di lavoro di 650mm x 650mm x 500mm, in grado di miscelare due polveri differenti realizzando gradienti di composizione

PRODUZIONE DI COMPONENTI POLIMERICI PER MANIFATTURA ADDITIVA

Accanto a macchine più convenzionali (stampanti 3-D su tecnologia FDM e taglierina laser piana per legno e termoplastici), Pro-M dispone di:

  • una stampante 3-D a letto di polvere ad alta produttività, adatta anche a piccole serie (qualche centinaio di componenti)

  • una stampante 3-D FDM in grado di realizzare componenti in composito a fibra lunga in Carbonio o Kevlar, e di inntegrare componentistica elettronica all'interno del manufatto

PRODUZIONE DI SISTEMI ELETTRONICI

È in allestimento una linea di prototipazione e sviluppo di schede elettroniche e PCB personalizzate in piccola serie, con l'obiettivo di consentire la realizzazione anche di soluzioni innovative basate su PCB flessibili.

Testing
Lo scopo principale di un prototipo di prodotto è consentire la valutazione delle prestazione e la conformità alle specifiche ingegneristiche. Per questo Pro-M Facility è dotata di un'ampia superficie (1000 m^2) dedicati a sistemi di prova e prequalifica nonché alla realizzazione e assiemaggio dei prototipi più grandi e complessi. In quest'area sono collocate:

  • una camera climatica di 1 m cubo, compoatibile con test per componenti automobilistici, dotata di shaker elettrodinamico con un carico massimo di 25 kg.

  • un banco per prove meccaniche multiassiali con una superficie di contrasto di 2 m x 3 m e fino a 4 attuatori idraulici, in grado di realizzare cicli di test anche ripetuti con carichi fino a 50 kN

  • un banco prove motori per motori brushless, con simulatore di batteria per alimentazione in DC fino a 250 kW

  • un banco ottico stabilizzato, 2m x 3m, con sistemi di misura e micorposizionamento per la caratterizzazione di meccanismi di precisione

  • una cella robotica con due bracci antropomorfi

  • una completa dotazione di strumemtazione per il test e la misura di componenti elettronici

Metrologia
La Facility mette a disposizione una ricca dotazione di sistemi di misura geometrica e dimensionale sia per la caratterizzazione e qualifica dei manufatti prodotti che per il reverse engineering e la documentazione:

  • uno scanner 3-D per grandi volumi, fino a 16 m^3, con mesh da 0.5 mm e risoluzione tipica di 30 µm

  • uno scanner 3-D fotografico per manufatti di medie dimensioni (fino a 1 m di dimensione massima)

  • una macchina di misura a coordinate con campo di misura 640 mm x 600 mm x 500 mm, Aberlink Axiom Too

  • un rugosimetro superficiale non-contatto (confocale e ad interferometria)

ICT

  • Cluster di calcolo per simulazioni

  • Supercomputer per addestramento reti neurali profonde (NVIDIA DGX-1)