formazione

Ingegneria Industriale in riunione oggi al Polo

Data:
7 Feb 2018

Nuovi progetti e sinergia all’insegna dell’Industria 4.0. Polo Meccatronica è stato scelto come location per la “Giornata del Dipartimento” di Ingegneria Industriale, un’occasione per fare il punto sulle attività e confrontarsi sulle prospettive del settore.

La fotografia emersa è quella di un dipartimento in salute, competitivo, a caccia di risorse per mantenere gli alti livelli di performance scientifica registrata negli ultimi anni. 

Con una media di 140 lavori all’anno su riviste internazionali censite Scopus (ben 5012 in totale a gennaio 2018) e una produzione scientifica media che è circa il doppio delle soglie fissate dall’ANVUR per l'abilitazione scientifica nazionale, il Dipartimento vuole consolidare e far crescere la sua capacità di attrazione di finanziamenti. Soprattutto nel settore dell’automazione industriale: una partita globale che vede proprio in Polo Meccatronica un luogo di sintesi delle competenze e della capacità competitiva della ricerca trentina. Si spiega così la scelta di tenere nella sede di Trentino Sviluppo il proprio evento, per testimoniare la vicinanza e l’interesse per il Polo della Meccatronica e, in particolare, per la PRoM Facility.

«Il Dipartimento di Ingegneria Industriale, insieme a quello di Ingegneria e Scienza dell’informazione, è risultato settimo a livello nazionale nell’ultimo ranking dei dipartimenti di eccellenza nell’area ingegneria industriale e dell’informazione (punteggio 96.5/100)» ha precisato oggi il direttore Dario Petri. «Un risultato che permette all’Università di Trento – unica insieme agli atenei di Padova e ai Politecnici di Milano e Torino – di annoverare ben due dipartimenti nell’area di interesse prioritario per “Industria 4.0”».